mercoledì 20 agosto 2008

torna la Polaroid

da Kataweb

Polaroid, ritorno al futuro

La storica macchina fotografica a sviluppo istantaneo avrà la sua versione moderna: tutta digitale e con la possibilità di stampare subito le immagini scattate. Ma i dettagli sono ancora sconosciuti
Una certezza per l'immediato futuro: la Polaroid, intesa come macchina fotografica a sviluppo istantaneo, tornerà tra noi. Non è passato molto tempo dalla chiusura degli stabilimenti che producevano l'instant film, la pellicola in dotazione esclusiva ai modelli storici di Polaroid. Ma l'azienda non ha mai cessato di esistere e produrre, combattendo nel settore professionale ma anche sull'aspro terreno delle fotocamere compatte di fascia consumer.

Entro Natale arriverà sul mercato la nuova versione della macchina fotografica più ambita degli anni 70 e 80 (nella foto, uno dei primissimi modelli). Sarà simile nel funzionamento ad una moderna digitale tascabile ma potrà stampare immediatamente, solo su richiesta dell'utente, le immagini contenute in memoria. Sicuramente un gadget che non può non piacere, in questi tempi in cui molti prodotti "cult" del passato (la Cinquecento, il Walkman...) tornano in vita in forma contemporanea.

Per ora delle specifiche tecniche si sa pochissimo. Dall'azienda lasciano trapelare che con buona probabilità sarà una macchina da 5 Megapixel con 128 mega di memoria interna e ovviamente lo slot per SD card. Il dettaglio più importante è però che la nuova Polaroid sarà la prima di una tipologia di prodotti. Insomma il glorioso marchio dello "scatta e stampa" tenta il rilancio sul mercato in grande stile.

Il formato di stampa delle foto sarà il classico 4x3 pollici, come nelle Polaroid "vintage". Dalle indiscrezioni, anche l'estetica del nuovo apparecchio richiamerà il classico stile dell'azienda.
L'ultimo prodotto "moderno" di Polaroid è finora il Pogo, una ministampante fotografica Bluetooth, che può ad esempio essere usata per stampare le immagini scattate con un telefonino, ma anche delle foto a risoluzione più alta da un computer. Riuscirà la nuova macchina fotografica a sviluppo istantaneo a trovare uno spazio sul mercato? Sarà solo un gadget o potrà aprire un nuovo segmento di mercato? Invia la tua opinione

(19 Agosto 2008)