venerdì 15 agosto 2008

yobusted, gente comune paparazzata

Il sito Yobusted raccoglie scatti di persone "normali" in momenti più o meno imbarazzanti
Ma c'è anche Methodizaz.com: ti iscrivi e un fotografo ti segue e ti immortala

Sul web paparazzi improvvisati
E la gente comune diventa "vip"

di BENEDETTA PERILLI


Sul web paparazzi improvvisati
E la gente comune diventa "vip"" width="230">
HANNO fatto piangere una mondanissima starlet come Sienna Miller, Los Angeles ha dichiarato loro guerra mentre Berlino li celebra con la prima mostra fotografica dedicata ai fotografi più odiati del mondo. Sono loro, i paparazzi, da cinquant'anni croce e delizia di divi e divetti di mezzo mondo. L'ultima stangata però arriva dal web. E se le star diventassero per un giorno le persone comuni, casalinghe, studentesse o impiegati che siano? Chi si occuperebbe di scattare loro foto imbarazzanti e peccaminose? Ma gli utenti naturalmente.

La riscossa della gente comune parte dal sito americano Yo Busted, letteralmente "sei stato beccato", ed è a metà strada tra il gioco e il sadismo più puro. Non ricordate più che fine ha fatto quell'immagine che vi ritrae abbracciata tra due omaccioni vestiti da cow-boy? O quell'altra che mostra i postumi di una bella sbronza smaltiti su una panchina in un parco? Beh, è arrivato il momento di aprire i cassetti e cancellare le prove prima che qualche amico pubblichi le vostre immagini più piccanti su yobusted.com.

LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Scorretto e sconveniente? Darà adito a diffamazioni o brutti scherzi? Poco importa. Lo scopo è quello di sentirsi per un giorno importanti come un divo hollywoodiano. Come Madonna che si scopre sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo beccata mentre esce da un incontro di Kabbalah con gli zigomi scavati e le braccia ossute. Come Lindsay Lohan finalmente catturata in un bacio saffico con la compagna Samantha Ronson. E se lo fa Lindsay perché non può farlo anche la bionda studentessa di medicina Whitney Valins? Ventiquattro anni, sconosciutissima, ammicca sexy nella foto che la ritrae con un'amica bruna in atteggiamenti inequivocabili. Lei, la bella Whitney, avrà scoperto di essere stata paparazzata proprio come avviene a tutti gli utenti che vengono inseriti anonimamente nel database di Yo Busted, ovvero con un mail altrettanto anonima che recita: "Beccato".

Improvvisarsi paparazzo non è mai stato così facile. Feste, vacanze, cene tra amici. Ogni occasione diventa un momento per catturare immagini sconvenienti. Perché le attenzioni sono riservate solo alle celebrità? Recita così lo slogan di Yo Busted, che si propone come primo motore di ricerca di immagini e video di gente comune. Con una semplice ricerca effettuata attraverso parametri come nome, città, stato, età o professione sarà possibile verificare la propria presenza all'interno del sito. E proprio come avviene nello show business anche qui, per ripulire la propria immagine, non serve altro che un po' di denaro. Per chi vorrà eliminare foto sconvenienti basterà iscriversi al sito. Combattere contro i paparazzi per le persone comuni costa solo nove euro.