sabato 3 ottobre 2009

ARRIVANO I TABLET


2010, l'anno dei tablet
fra giganti è già scontro
Microsoft e Apple (ma anche Toshiba) si muovono per conquistare il mercato dei nuovi personal computer. I prototipi hanno tutte le funzionalità di un portatile, con molte novità nell'interazione con l'utente
di ERNESTO ASSANTE

2010, l'anno dei tablet fra giganti è già scontro
IL 2010 sarà l'anno dei "tablet pc". Lo dicono in molti, soprattutto perché a muoversi con grande vivacità in questo campo, fino ad oggi poco esplorato, del personal computing, ci sono due colossi come Microsoft e Apple. La battaglia tra Redmond e Cupertino sul fronte del tablet non è ancora arrivata allo scoperto ma sotto la cenere cova un interessantissimo "fuoco".

A muoversi per prima è stata Microsoft, che ha prodotto un prototipo del nuovo prodotto, chiamato Courier, del quale circolano in rete moltissime immagini. Si tratta di un tablet di nuova concezione, più vicino, nella forma, agli e-reader come quello della Sony o il Kindle di Amazon, con la forma di un libro. Ma a differenza degli e-reader, il Courier ha tutte le funzionalità di un vero pc portatile, con molte novità nell'interazione con l'utente tratte dal sistema di Microsoft Surface.

Ma le novità non finiscono qui, perché Courier offre anche due schermi da circa 7 pollici, che dialogano tra loro, e un'interfaccia che mescola multitouch e gestione con una penna. Sul retro del tablet c'è poi una camera digitale, che dovrebbe avere tre megapixel, zoom e flash. Del resto il concetto di Tablet Pc è nato proprio in casa Microsoft, che anni orsono ha stilato le specifiche che un computer deve rispettare per poter essere chiamato Tablet PC, ed ha anche prodotto prima una versione speciale di Windows XP, detta Tablet PC Edition, e poi offerto il supporto ai tablet in alcune versioni di Vista. Anche Windows 7 integra, con nuove funzionalità, la gestione dei Tablet Pc.

Che anche la Apple sia in movimento su questo fronte lo si dice da tempo, ma che l'accelerazione sia notevole in queste settimane è diventato evidente giusto ieri, quando l'azienda di Steve Jobs ha annunciato il ritorno in casa Apple, di Michael Tchao, che è stato uno degli sviluppatori di Newton, il primo Pda della storia. Tchao torna alla Apple dopo aver lavorato per il TechLab di Nike, disegnando prodotti integrati con iPod. Secondo il New York Times, il nuovo ruolo di Tchao sarebbe di responsabile marketing per un tablet touchscreen da 10" con tecnologia 3G integrata che Apple starebbe preparando e che dovrebbe arrivare entro il 2010.
Click here to find out more!

Nel grande scontro si inserisce, nel frattempo, anche la Toshiba, che si appresta a introdurre un tablet multimediale chiamato JournE Touch, con uno schermo touch screen da 7 pollici.