sabato 31 ottobre 2009

LEONARDO, LA GIOCONDA E LE ESPRESSIONI DINAMICHE


Un mistero secolare: è quello del sorriso della Gioconda. Svelato ieri da due studiosi spagnoli: i cambi di espressione della figura dipendono dagli occhi di chi guarda. La retina reagisce in modo diverso, cambiando la percezione del dipinto, in base alla distanza da esso. Un caso? Forse no: nei suoi diari, Leonardo aveva scritto di studiare le espressioni dinamiche.