giovedì 17 marzo 2011

NIGHT FISHING, HORROR GIRATO CON 2 iPHONE

Dura solo 33 minuti ma è già un cult movie: è Night Fishing, l'horror che Park Chan-wook - autore di Old Boy e Lady Vendetta - ha interamente girato usando due iPhone in simultanea. Con un budget modestissimo (133.000 dollari) e una troupe ridotta all'osso, il regista coreano ha dimostrato che si possono realizzare film veri e di qualità anche con uno strumento familiare e quotidiano come un telefonino. La storia, le riprese e il montaggio hanno trasformato il video in un piccolo capolavoro, che Park Chan-wook ha diretto insieme al fratello, il noto visual artist Park Chan-kyong, firmando con il marchio PARKing CHANce.

Night Fishing è stato presentato in anteprima all'ultima Berlinale e raggiungerà per la seconda volta un festival internazionale al prossimo Far East Film 13, a Udine dal 29 aprile al 7 maggio. L'approdo friulano rappresenterà un evento perché nessun altro cortometraggio è stato mai proiettato a Udine nell'arco delle tredici edizioni e perché il popolo del festival friulano riteneva Park Chan-wook un regista di culto ben prima che la sua Trilogia della vendetta sfondasse in Occidente.

Il genio di Seul ha personalmente accompagnato nel 2001 al Far East Film JSA - Joint Security Area, opera complessa e appassionante sul conflitto politico-militare tra le due Coree, e un anno più tardi lo stesso palco ha tenuto a battesimo il magnifico Sympathy for Mr. Vengeance , capitolo iniziale della Trilogia. Grazie a Night Fishing, il pubblico del Far East Film riabbraccerà idealmente uno dei propri giganti e regalerà al pubblico un autentico gioiello cinematografico.



Il video comincia con un uomo che, dopo aver attraversato un bosco avvolto dalla nebbia, raggiunge la sponda di un fiume e si mette a pescare. Le ore scivolano via e la luce del giorno lascia spazio alle ombre della sera quando, improvvisamente, appare una giovane donna... I critici che lo hanno visto hanno definito l'impresa cinematografica di Night Fishing "visivamente sontuosa e artisticamente maiuscola".