giovedì 3 aprile 2008

censure

da "Dagospia"
“PRAVDA”-TELECOM E LA CENSURA DI YOUTUBE – IL VIDEO SPASSOSO DI LUCA LUCIANI, DIRETTORE GENERALE DELL’AZIENDA TELEFONICA, È STATO RIMOSSO “A CAUSA DELLA VIOLAZIONE DEI TERMINI E CONDIZIONI D'USO"...


Riceviamo e pubblichiamo:


Luca Luciani

Lettera 1

Carissimi, fino a questa mattina in rete circolava un video. Il Direttore Generale Telecom Italia, Luca Luciani, parla ad una platea dicendo che Waterloo è stata una grande vittoria di Napoleone, motiva tanti giovani manager chiedendo loro di non farlo incazzare per favore, e si esprime dicendo "cazzo" ogni tre parole. Sfortunatamente chi avesse ripreso il video, per puro divertimento, sul proprio blog, si sarà accorto che dalle 12 di questa mattina il video non esisteva più. E' durato poche ore.
"Questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso" dice l'avviso su You tube.
In realtà il video testimoniava solo una simpatica, ma molto arrogante, confusione tra Austerlitz e Waterloo e un giovane manager molto rampante, molto ricco, molto romanesco con il vezzo di dire cazzo ogni tre parole. Almeno, fino all'intervento di Telecom Italia.
Enrico

Lettera 2

Come società aperta al mercato non c'è che dire, la casta si è attivata prontamente e per tutelare il bamboccio di casa ha fatto togliere il video da You tube. La logica è sempre quella di tutelarsi a vicenda e anziché cercare di intervenire per rimuovere le persone incapaci, si tenta di tappare la bocca. Non vedo grandi differenze tra la Cina e certi tipi di gestione.
350 commenti in un giorno e 17.600 visualizzazioni davano fastidio.... ma la triste realtà è quella che appare sia dal video che dai commenti....
Asterix