domenica 13 luglio 2008

WENDERS VS FASSBINDER

Wenders: a differenza di Fassbinder, che è istinto drammaturgico puro, Wenders "fa" il teatro, racconta il cinema ma non va oltre. I registi cinefili o sono bravissimi (Tarantino, Hitchcock, Truffaut) o sono noiosi (Wim), oppure partono bravissimi e diventano noiosi (Argento), perchè alla lunga prevale in loro la saccenza. L'unico film che mi piace veramente di Wenders è quello straziante documentario su Nicholas Ray, "Nick's Movie" ( "Lampi sull'acqua", in un differente montaggio).